Contattaci

Preventivo rapido

800-011831

Il mio carrello (0)

Maniche a vento

Bisogno di aiuto? Bisogno di aiuto? Perché installare una manica a vento? In aeroporti, eliporti o ai bordi delle autostrade, l'intensità del vento è un fattore importante a cui prestare attenzione. In base alle condizioni climatiche, può essere prudente non decollare o adattare la propria guida alle condizioni meteorologiche al fine di evitare incidenti. La manica a vento è un dispositivo pratico e preciso per misurare contemporaneamente la direzione e la forza del vento, da posizionare lungo le autostrade, negli aeroporti e in altri settori in cui l'esposizione a forti raffiche di vento potrebbe potrebbe rappresentare un fattore di rischio (impianti industriali a rischio di rilasci tossici). In qualità di specialista della sicurezza, Seton vi invita ai scoprire questa gamma dedicata alle maniche a vento e ai kit completi.

5 oggetto(i)

Acquista per Ordina per

Griglia Lista

FAQ - Maniche a vento


La manica a vento, detta anche anemoscopio, è un dispositivo di segnalazione che consente di misurare l'intensità e la direzione del vento. Posizionata principalmente sulle piste di aeroporti ed eliporti, essa è un dispositivo di segnalazione che fornisce ai piloti delle informazioni visive utili sulle condizioni del vento a terra. Essa può essere posizionata anche ai bordi delle autostrade e dei luoghi di circolazione esposti a forti raffiche di vento. Seton mette a vostra disposizione una gamma di maniche a vento e kit completi, per garantire la sicurezza dei vostri spazi esposti al vento.

Come funziona una manica a vento?

Una manica a vento è un sistema composto da più elementi, che potrete ritrovare nel nostro kit completo: un'asta (palo), che può essere fissata a terra o su un edificio, una banderuola girevole, che si collega alla manica a vento consentendo di informare sulla direzione del vento, la manica a vento stessa. Quest'ultima, in tela estremamente resistente, ha una struttura semplice, composta da 3 anelli rossi e 2 bianchi alternati, un'ampia apertura dalla quale entra il vento e un'uscita più piccola.
Il funzionamento di una manica a vento è estremamente semplice: il vento entra nel tessuto a forma conica, gonfiandolo più o meno a seconda della sua intensità. In questo modo, l'estremità più stretta viene diretta in posizione opposta a quella di provenienza, lontano dall'asta, consentendo di valutarne visivamente l'intensità (manica più o meno gonfia e inclinazione rispetto al piano orizzontale) e la provenienza del vento. In assenza di vento, la manica resta afflosciata lungo l'asta.
Una volta gonfio, ogni anello corrisponde alla velocità di 5 nodi (9 km/h). La manichetta è orizzontale quando il vento soffia a più di 25 nodi (circa 45 km/h). Grazie a questo sistema, è possibile avere un'idea precisa sull'intensità e la direzione del vento.

Perché installare una manica a vento?

Dotarsi di una manica a vento può essere una soluzione appropriata per diverse ragioni, la principale delle quali è che essa informa sulle condizioni meteorologiche. La semplice osservazione di una manica a vento, basta a informare sulla direzione del vento. Ciò consente di sapere, che siate in auto, su un camion o su un aereo, come adattare la vostra guida e da quale lato tenere saldamente il volante o i comandi. Una manica a vento vi dà tutte le informazioni per spostarvi in totale sicurezza, fornendo anche delle informazioni sulla forza del vento, consentendo di decidere, nel caso di un pilota per esempio, se è il caso di decollare o restare a terra. La manica a vento è estremamente utile per avvertire del forte vento le persone che si trovano in una zona esposta (per esempio, il passaggio di un ponte o un viadotto) o i piccoli mezzi volanti (aerei ultraleggeri, parapendii, ...) negli aerodromi.

Dove installare una manica a vento?

Per garantire la Sicurezza della circolazione in luoghi non aeronautici quali parcheggi e strade, è importante istallare la manica a vento in un luogo ben visibile per la maggior parte degli utenti e lontana da oggetti che potrebbero creare disturbo al suo corretto funzionamento: su un tetto, lungo la strada, all'ingresso di un sito...
Le maniche a vento trovano applicazione in vari contesti, ovunque sia necessario segnalare la direzione del vento. Tra i settori di applicazione più importanti ritroviamo: aeroporti, eliporti, aviosuperfici ed elisuperfici, campi da volo sportivo, piattaforme petrolifere, stabilimenti di lavorazione e stoccaggio di gas e materiali chimici, distributori di carburante e altri ancora.
Gli impianti industriali a rischio di incidente rilevante legato alla presenza di prodotti pericolosi (le cosiddette attività SEVESO) dovrebbero dotarsi di maniche a vento in caso di rilasci tossici (D.Lgs. 105/2015 - Attuazione della Direttiva 2012/18/UE in tema di «controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose», che ha modificato l'originale Direttiva Seveso - Direttiva 82/501/CEE). Infatti, in caso di rilascio di sostanze tossiche, l'utilizzo di una manica a vento consente di valutare la direzione di spostamento di una nube tossica. In tal senso, essa rappresenta una misura di sicurezza fondamentale che, in base alla Direttiva 2012/18/UE, ogni paese dell’UE deve adottare al fine di evitare incidenti nei pressi degli impianti industriali che operano con grandi quantità di prodotti pericolosi (sostanze chimiche o petrolchimiche, metalli raffinati ecc.).
In particolare, all'art. 5, la direttiva in questione, afferma che «gli Stati membri provvedono affinché il gestore abbia l'obbligo di adottare tutte le misure necessarie per prevenire incidenti rilevanti e limitarne le conseguenze per la salute umana e per l'ambiente».

Quali caratteristiche deve avere una manica a vento?

La scelta di una manica non è mai casuale. Diversi elementi differenziano una manica a vento da un'altra: la lunghezza, il diametro d'imboccatura, il colore e il materiale, la garanzia di resistenza del tessuto esposto agli agenti atmosferici, il peso del tessuto, ecc.
La segnalazione aerea è regolata dalla norma I.C.A.O. (Organizzazione Internazionale dell'Aviazione Civile) che indica che, indipendentemente dal settore, ogni struttura elevata deve essere obbligatoriamente segnalata:
- o tramite una marcatura rossa e bianca,
- o in modo luminoso, giorno e notte a seconda dei casi.
Secondo l'E.N.A.C. (Ente Nazionale per l'Aviazione Civile) in un aeroporto deve essere disponibile almeno una manica a vento con le seguenti dimensioni minime, in linea con gli standard internazionali:
  • lunghezza della manica: 3,6 m

  • diametro dell'imboccatura grande: 0,9 m

  • diametro dell'imboccatura piccola: 0,3 m

  • altezza dell'asta 5-6 metri

Sempre secondo l'E.N.A.C., le maniche a vento, di forma tronco-conica, devono essere realizzate in un tessuto resistente al passaggio dell'aria e alle intemperie e devono essere visibili almeno a 300 m di altezza. Esse sono costituite da 5 bande alternate di colore bianco e arancione, oppure bianco e rosso o bianco e nero, con le bande scure alle estremità, per una maggiore visibilità.
Le maniche a vento proposte nella nostra gamma sono omologate ICAO e il tessuto utilizzato è stato sottoposto ai test di lunga durata ed è certificato dall'I.C.A.O.

Prodotti complementari - Maniche a vento


A complemento di una manica a vento con asta girevole, utilizzate una lampada segnaletica per asta girevole che vi consentirà di rendere ben visibile l'asta della vostra manica a vento, minimizzando il rischio di collisioni.

Negli stabilimenti chimici o petrolchimici, aumentate la sicurezza e prevenire il rischio di incidenti grazie ai nostri prodotti per la Gestione dei prodotti pericolosi per l'ambiente come, per esempio, gli Assorbenti per Prodotti chimici e Liquidi pericolosi , l' Attrezzatura e segnaletica per il trasporto di merci pericolose e le Etichette per l'identificazione dei prodotti pericolosi .

Per la protezione dei vostri dipendenti, mettete a loro disposizioni dei dispositivi di protezione individuale(DPI) adeguati all'attività svolta e ai rischi ai quali sono esposti.

Inoltre, segnalate i pericoli presenti con i nostri Cartelli e pittogrammi di Pericolo chimico e biologico , bloccando, se necessario, l'accesso a un'area pericolosa con una barriera di sicurezza per segnalazione industriale.

Per offrirvi un servizio migliore, Seton utilizza dei cookie. Chiudi