Contattaci

Preventivo rapido

800-011831

Il mio carrello (0)

Bandiere

Bisogno di aiuto? Bisogno di aiuto? Quali regole di esposizione per la bandiera italiana? La bandiera è un simbolo che unisce milioni di persone. La bandiera italiana con i suoi colori verde, bianco e rosso è un vero ambasciatore all'estero e rappresenta i valori italiani nel nostro paese. Numerosi sono gli enti che per legge devono esporre la bandiera italiana ed europea, così come gli organismi di collaborazione internazionale e le aziende che mantengono contatti di lavoro con dei paesi stranieri.

Accogliete i vostri clienti e visitatori internazionali esponendo la bandiera italiana e le bandiere dei paesi dell'Unione Europea con cui collaborate. L'immagine della vostra azienda ne sarà rafforzata.

1 oggetto(i)

Acquista per Ordina per

Griglia Lista

Bandiere italiane e dell'Unione Europea


Le bandiere nazionali sono perfette quando si desidera offrire un piacevole benvenuto in occasione di congressi, visite in città e altri eventi speciali con partecipanti stranieri. Ornate i vostri edifici e spazi collettivi e affermate la vostra identità, grazie a queste bandiere che rappresentano le diverse nazionalità implicate nella vostra azienda. Ma prima diamo uno sguardo alle regole da rispettare per l'esposizione della bandiera italiana ed europea.

Cosa dice la legge sull'esposizione della bandiera italiana?

In Italia, l’utilizzo delle bandiere della Repubblica italiana e dell’Unione Europea da parte di amministrazioni dello Stato ed enti pubblici è regolato dal D.P.R. 121/2000. Tutte le informazioni sull'esposizione della bandiera italiana e di quelle straniere si trovano nel documento del Dipartimento del Cerimoniale di Stato.

Caratteristiche delle bandiere

Le bandiere esposte devono sempre essere in buone condizioni e ben dispiegate, senza scritte né su di esse né sull’asta. Su ciascuna asta va esposta una sola bandiera. Le dimensioni delle bandiere variano a seconda del luogo di esposizione, ma, in generale, devono essere rispettate certe proporzioni, con l'altezza che deve corrispondere ai 2/3 della lunghezza.
Per evitare di cambiare le bandiere frequentemente, vi consigliamo di investire in una bandiera buona qualità.

Come esporre la bandiera italiana?

La bandiera italiana e quella europea devono essere di uguali dimensioni e materiali e vanno esposte affiancate e disposte su pennoni alla stessa altezza. La bandiera italiana viene messa per prima è occupa il posto d’onore a destra (a sinistra per chi sta di fronte).
La bandiera italiana e quella europea devono essere esposte all'esterno di organi costituzionali e di rilevanza costituzionale, ministeri, in occasione della riunione dei consigli regionali, provinciali e comunali, uffici giudiziari, scuole e università. Esse vanno inoltre esposte all’esterno dei seggi elettorali durante le elezioni e nelle sedi diplomatiche e consolari italiane all’estero. Tutti gli altri enti pubblici e istituzionali (sedi dei Comuni, scuole pubbliche, sedi universitarie, uffici giudiziari e di pubblico ministero) devono esporre la bandiera italiana e la bandiera europea in determinate giornate di festa nazionale, tra cui: 25 aprile (festa della liberazione, 1 maggio (festa del lavoro), 2 giungo (festa della repubblica) e 4 novembre (festa dell’unità nazionale).
La bandiera italiana e quella europea devono essere esposte anche all’interno di determinati uffici pubblici e nelle aule di udienza degli organi giudiziari di ogni ordine e grado.

Quali regole si applicano all'esposizione delle bandiere straniere?

Quando viene esposta la bandiera di uno Stato straniero, la bandiera italiana assume il posto centrale. Alla presenza di un ospite straniero che fa parte dell'Unione Europea, la bandiera ospite occupa la prima posizione a destra, mentre la posizione centrale viene ceduta alla bandiera europea. Se sono esposte più bandiere in numero dispari, quella italiana va posta al centro. La bandiera europea occupa sempre la seconda posizione, anche quando sono esposte più bandiere. Nelle cerimonie pubbliche, alla bandiera nazionale spetta sempre il primo posto.

Come esporre le bandiere italiana ed europee nella vostra azienda?

Al di là dei contesti istituzionali, le bandiere rappresentano uno strumento eccellente di promozione, specie in campo culturale, in particolare in occasione di congressi, feste, giornate porte aperte, ed eventi simili. Le aziende possono esporre la bandiera nazionale e le bandiere straniere, a patto che ne rispettino il decoro.
Occorre considerare che la vostra bandiera aziendale non avrà mai la stessa posizione privilegiata della bandiera nazionale e, secondo gli esperti, le due bandiere dovrebbero anche essere esposte in punti separati. Gli enti pubblici tra quelli non menzionati dalla legge possono esporre la bandiera nazionale, ma dovranno sempre esporre insieme anche la bandiera europea.

Altre regole che derivano dai protocolli di Stati diversi e dalla consuetudine prevedono che:
  • la bandiera venga esposta dall'alba al tramonto, ma non in condizioni di maltempo. L'esposizione notturna è consentita solo se è presente una buona illuminazione;

  • la bandiera deve essere sempre usata in modo dignitoso, senza toccare il suolo né l'acqua. Essa non deve mai essere sostenuta in posizione orizzontale, ma deve sempre essere posta in alto e sventolare liberamente;

  • ogni bandiera deve essere issata ad un pennone, senza che vi sia sovrapposizione di più bandiere sullo stesso pennone;

  • in caso di esposizione di molte bandiere nazionali, esse devono essere disposte secondo l'ordine alfabetico locale;

  • presso sedi di organizzazioni internazionali e in occasioni di conferenze o eventi vari internazionali, è consuetudine che le bandiere si susseguano secondo l'ordine alfabetico locale oppure di quello dell'Inglese.


Per quanto riguarda le dimensioni delle bandiere, una delle classificazioni più utilizzate deriva dall'ambito militare (Direttiva SMD-G-106 dello Stato Maggiore della Difesa italiana) e prende in considerazione 8 misure di bandiera. Nella nostra gamma sono disponibili bandiere di due misure intermedie, corrispondenti alla 4° e 5° misura della classificazione citata, corrispondenti alle seguenti dimensioni:
  • 150x225 cm, che richiede un pennone a terra di 6 metri.

  • 100x150 cm, che richiede un pennone a terra di 4 metri.


Le bandiere che vi proponiamo nella nostra gamma, rappresentano gli Stati dell'Unione Europea, tra cui l'Italia. Esse sono dotate di nastro e anelli, per fissarle facilmente sulle pareti esterne dei vostri edifici ma anche all'interno in cima a un'asta specificamente concepita.

Prodotti complementari - Bandiere italiane e dell'Unione Europea


Una buona accoglienza in un'azienda inizia già al suo ingresso. La nostra segnaletica aziendale consente di dare il benvenuto nella vostra azienda a clienti e visitatori, trasmettendo informazioni importanti e orientando per raggiungere uffici e servizi. Sono disponibili anche dei cartelli personalizzati, realizzati secondo le vostre esigenze, con loghi, immagini e testi in italiano o in altre lingue.

>>> Ritrovate la nostra segnaletica aziendale esterna.

Attrezzate i vostri parcheggi e spazi esterni con bidoni della spazzatura e posacenere per mantenerli puliti e ordinati fin dall'ingresso. Uno spazio esterno pulito e organizzato darà una prima impressione positiva della vostra azienda.

>>> Ritrovate la nostra gamma completa di cestini portarifiuti e posacenere da esterno.

Per offrirvi un servizio migliore, Seton utilizza dei cookie. Chiudi