Contattaci

Preventivo rapido

800-011831

Il mio carrello (0)

Materiale e segnaletica da cantiere

Bisogno di aiuto? Bisogno di aiuto? Quale materiale per il mio cantiere? Dai coni stradali alla segnaletica luminosa, esiste una gamma di prodotti destinati alla delimitazione e segnalazione di un cantiere. Che si tratti di proteggere i dipendenti di un edificio, dei pedoni o degli automobilisti, la sicurezza degli utenti è primordiale in una zona di lavori. A tal fine, è indispensabile dotarsi dell’attrezzatura da cantiere adeguata alla configurazione della vostra area di lavori. In questa gamma, abbiamo riunito per voi tutto il necessario per realizzare un segnalamento del cantiere efficace. Segnaletica all’interno o fuori un centro abitato, mobile e temporanea, segnaletica luminosa per veicoli o segnaletica orizzontale … Quali che siano le vostre esigenze, nella nostra gamma troverete tutto il materiale necessario a mettere in sicurezza il vostro cantiere.

Prodotti 1-92 di 100

Acquista per Ordina per

Griglia Lista

  1. 1
  2. 2

FAQ – Materiale e segnaletica da cantiere


Secondo il Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro (D.Lgs. 81/2008), si definisce “cantiere” temporaneo o mobile «qualunque luogo in cui si effettuano lavori edili o di ingegneria civile». (art. 89, comma 1)
I cantieri stradali o che hanno accesso ad una strada sono regolati dal Codice della Strada. Essi devono essere autorizzati dall’ente proprietario o concessionario della strada o dai Comuni, nel caso siano interessati i tratti stradali di un centro urbano.
Una zona di cantiere può modificare la circolazione degli utenti della strada e rappresentare un potenziale pericolo per gli addetti ai lavori, gli utenti della strada e i pedoni.
Per questo motivo, Seton vi propone una gamma completa e professionale dedicata al materiale da cantiere, con l’obiettivo di avvertire e guidare tutti gli utenti garantendo la loro sicurezza nelle aree della vostra azienda e strade private interessate da lavori.

Cosa dice la legge sui cantieri?

Il D.Lgs. 81/2008 affida al datore di lavoro l’obbligo di predisporre «l’accesso e la recinzione del cantiere con modalità chiaramente visibili e individuabili». (art. 96, comma 1, lettera b)
Per quanto riguarda i cantieri stradali e quelli che si trovano nelle pertinenze delle strade, si applicano:
  • il Nuovo Codice della Strada (D.Lgs. 285/1992) all’art. 21;

  • il Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo Codice della Strada (D.P.R. 495/1992), agli artt. da 30 a 43.

Art. 21 C.d.S. Opere, depositi e cantieri stradali
«Chiunque esegue lavori o deposita materiali sulle aree destinate alla circolazione o alla sosta di veicoli e di pedoni deve adottare gli accorgimenti necessari per la sicurezza e la fluidità della circolazione e mantenerli in perfetta efficienza sia di giorno che di notte. Deve provvedere a rendere visibile, sia di giorno che di notte, il personale addetto ai lavori esposto al traffico dei veicoli».

Due aspetti imprescindibili da considerare quando si organizza una zona di lavori sono una corretta delimitazione e una buona segnalazione del cantiere, come previsto anche dagli artt. 30 e 31 del Regolamento di attuazione del Nuovo Codice della Strada.

Quali tipi di cantiere?

Per quanto riguarda l’esecuzione di lavori in ambito stradale, esistono principalmente 2 tipi di cantiere: fisso e mobile.
Il cantiere fisso può cambiare estensione e subire spostamenti, ma se queste operazioni si svolgono nell'arco di mezza giornata, il cantiere continua ad essere considerato fisso. Esso comporta una suddivisione della zona di lavori in 3 aree, caratterizzate da una segnaletica precisa che consente di regolare il traffico veicolare:
1. Una segnaletica di avvicinamento rivolta ai mezzi che si avvicinano alla zona di cantiere. L’obiettivo è quello di informare pedoni e veicoli che si avvicinano a una zona di lavori. La segnaletica, in questo caso può essere di pericolo (per esempio, il segnale “Lavori in corso”) e di prescrizione (divieto di sorpasso, dare la precedenza nel senso unico alternato, limite di velocità, ecc.).
2. Una segnaletica che consenta di individuare la zona di lavori e consenta di indicare ai veicoli la nuova traiettoria da seguire (materiale di delimitazione e segnalazione del cantiere: coni stradali, barriere, delineatori, cartelli di direzione obbligatoria).
3. Una segnaletica oltre la zona di intervento che informa sulla fine di ogni prescrizione indicata nella prima zona.

Il cantiere mobile, come indica il termine, subisce degli spostamenti ed è caratterizzato da una velocità di avanzamento dei lavori che varia da poche centinaia di metri al giorno a qualche chilometro l’ora. In questo caso, si ritrovano i primi due tipi di segnaletica mentre è assente la zona di fine prescrizione.

Quali sono le caratteristiche di una segnaletica temporanea efficace?

La segnalazione di un cantiere è essenziale per garantire la sicurezza di tutti gli utenti, che si tratti dei pedoni, degli automobilisti o degli addetti ai lavori. Il segnalamento temporaneo di un cantiere risponde a norme diverse a seconda del tipo di cantiere e della sua localizzazione.
Ogni situazione è unica e presenta dei fattori di rischio differenti, che richiedono una segnaletica da cantiere specifica.
In particolare, per quanto riguarda i cantieri stradali, data la grande varietà di situazioni, al fine di garantire la sicurezza di pedoni, automobilisti e addetti ai lavori e favorire un’adeguata fluidità della circolazione, il segnalamento temporaneo deve essere uniforme, al fine di:
  • informare al meglio gli utenti

  • guidarli

  • convincerli a "tenere un comportamento adeguato a una situazione non abituale".

In ogni caso, indipendentemente dal tipo di cantiere, la segnaletica deve essere «adatta, coerente, credibile, visibile e leggibile» (cit. INAIL; La sicurezza sul lavoro nei cantieri stradali - edizione 2010).
In particolare la segnaletica deve:
  • ADATTARSI alla situazione, tenendo conto del tipo di strada, del traffico, delle condizioni condizioni meteorologiche, ecc;

  • essere COERENTE prevedendo dei segnali temporanei e permanenti che non siano in contrasto tra loro, provvedendo a oscurare provvisoriamente o rimuovendo i segnali permanenti;

  • essere CREDIBILE e informare l'utente in merito alla situazione reale e all’evoluzione del cantiere, rimuovendola al termine dei lavori;

  • essere VISIBILE e LEGGIBILE sia di giorno che di notte, deve essere in buono stato e posizionata correttamente. Inoltre, deve avere la forma, le dimensioni e i caratteri regolamentari.

Guida all’acquisto – Materiale e segnaletica da cantiere


Per una segnalazione temporanea efficace di un cantiere, occorre prendere in considerazione 3 elementi fondamentali, come previsto anche dall’art. 21 del Nuovo Codice della Strada (artt. da 31 a 38 del D.P.R. 495/1992 “Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada”):
  • segnalamento e delimitazione del cantiere

  • segnalazione dei veicoli

  • segnalazione delle persone al lavoro

Delimitazione e segnalazione del cantiere

Al fine di garantire la sicurezza di conducenti e pedoni, i cantieri devono sempre essere delimitati con barriere e recinzioni. Per delimitare e segnalare i cantieri di lavoro nei vostri parcheggi e strade private, Seton vi propone un’ampia gamma di soluzioni.

Nastri segnaletici da cantiere

I nastri segnaletici da cantiere sono ideali per bloccare, delimitare e segnalare le aree di lavoro a basso rischio al fine di garantire la sicurezza degli utenti. Essi delimitano e segnalano una zona di lavori, trasmettendo un messaggio di divieto di accesso ai non addetti ai lavori. Nella nostra gamma, troverete dei nastri segnaletici retroriflettenti a strisce rosse e bianche, facilmente visibili anche di notte quando illuminati dai fari dei veicoli, e dei nastri segnaletici con testo personalizzato, per trasmettere un messaggio di sicurezza su misura.
Un tipo speciale di nastro segnaletico riutilizzabile è la nostra barriera segnaletica a nastro retrattile Skipper ™, perfetta per bloccare temporaneamente piccole aree interessate da lavori edili, lavori stradali e lavori vari di manutenzione, all'interno e all'esterno.
Vantaggi dei nastri segnaletici
✓ Economici e alcuni modelli riutilizzabili
✓ Facili e rapidi da posizionare
✓ Leggeri e facili da stoccare

Barriere e recinzioni da cantiere

Le recinzioni da cantiere sono uno degli strumenti più efficaci per limitare l'accesso alle persone non autorizzate a una zona di lavori con rischio più alto. Nella nostra gamma, sono disponibili, tra le altre soluzioni, transenne modulabili, barriere estensibili, leggere e resistenti alle aggressioni esterne, e reti da cantiere. Troverete anche delle barriere da cantiere quadrate, per chiudere temporaneamente, scavi o chiusini, e una transenna modulabile personalizzabile.
Vantaggi delle recinzioni da cantiere
✓ Stabili e facilmente visibili
✓ Ideali per grandi lunghezze, poiché alcuni modelli sono modulabili

Paletti di delimitazione

I paletti di delimitazione per cantiere sono realizzati in acciaio o PVC, con un'alta resistenza agli agenti atmosferici. La maggior parte dei modelli ha una base solida o da zavorrare che ne garantisce la stabilità. Disponibili anche in versione kit di paletti con catena e cornice A4, per delimitare e bloccare l’accesso a una zona di lavori.
Vantaggi dei paletti di delimitazione
✓ Base zavorrata che sostiene il paletto
✓ Disponibili in diversi colori e materiali che si adattano all’ambiente interno ed esterno

Coni segnaletici da cantiere

I coni stradali sono perfetti per delimitare in tempi rapidi una zona di lavori ad accesso vietato alle persone non autorizzate. Disponibili senza bande, oppure in versione classica con bande non riflettenti, da utilizzare di giorno, o con bande retroriflettenti, per un uso anche di notte. Vi proponiamo anche un cono segnaletico con bande prismatiche con un rivestimento ad alte prestazioni, per una visibilità a lunga distanza giorno e notte.
Vantaggi dei coni segnaletici
✓ Facili da posizionare e stoccare (impilabili)
✓ Disponibili in diversi modelli adatti per il giorno e per la notte (con bande retroriflettenti)

Delineatori stradali

I delineatori stradali rappresentano una soluzione indispensabile per segnalare i cantieri e separare le corsie di circolazione durante i lavori, ma anche per proteggere o bloccare un accesso. I nostri delineatori stradali sono retroriflettenti, con classe di rifrangenza I o II, quindi visibili giorno e notte.
Vantaggi dei delineatori stradali
✓ Attirano l’attenzione degli utenti grazie all’alternanza dei colori rosso e bianco
✓ Disponibili con classi diverse di rifrangenza

Vernice temporanea

Nel corso dei lavori in un cantiere, capita di dover modificare la segnaletica orizzontale o, semplicemente, doverla integrare aggiungendo delle comunicazioni sulle precauzioni e i gesti da adottare in prossimità di quest'area.
La vernice temporanea consente di realizzare una segnaletica orizzontale temporanea, indispensabile per la sicurezza all'interno e in prossimità di un cantiere di lavori. Essa può essere utilizzata insieme a degli stencil per verniciatura, per realizzare dei motivi precisi e personalizzati.
Vantaggi della vernice temporanea
✓ È ideale per la segnaletica di emergenza o per la segnaletica temporanea di un cantiere
✓ Resiste per tutta la durata dei lavori e va via facilmente col tempo

Segnaletica luminosa per cantiere

I cantieri, fissi o mobili, sono di natura temporanea e richiedono una segnalazione adeguata, per esempio tramite una segnaletica luminosa lampeggiante o fissa.
La segnaletica luminosa per cantiere consente agli utenti della strada di individuare facilmente anche di notte la presenza di un cantiere di lavori, che potrebbe modificare le regole di circolazione.
Un esempio è rappresentato dalla nostra lampada lampeggiante allo xeno, che consente di effettuare una segnalazione luminosa tramite una luce gialla intermittente. Può essere fissata sulla recinzione di un cantiere o su un paletto.
Vantaggi della segnaletica luminosa
✓ Segnalazione efficace di cantieri e veicoli, anche di notte
✓ Può essere fissata su recinzioni e coni da cantiere

Segnalazione dei veicoli

Così come ogni zona di lavori deve essere chiaramente segnalata, anche a mezzo di una segnaletica luminosa efficace, anche i veicoli che entrano ed escono da un cantiere con carichi sporgenti e i mezzi operativi, che rappresentano un ostacolo o pericolo per una circolazione sicura degli altri veicoli, devono essere dotati di sistemi di segnalazione adeguati, che ne aumentino la visibilità, soprattutto di notte, riducendo il rischio di incidenti. Nella nostra gamma, troverete dei nastri riflettenti e fotoluminescenti per segnalare veicoli, pali e altri ostacoli anche al buio e in caso di nebbia.

Segnalazione delle persone al lavoro

La norma prevede che le persone che operano in un cantiere o in prossimità di una strada in cui circolano dei veicoli, devono essere opportunamente protette e rese ben visibili giorno e notte «mediante indumenti di lavoro fluorescenti e rifrangenti». (art. 37 D.P.R. 495/1992, comma 1).
Nella nostra gamma, troverete dei gilet ad alta visibilità per garantire agli addetti ai lavori sulla strada la loro visibilità e sicurezza, e tutti i dispositivi di protezione individuale (DPI) indispensabili per la sicurezza dei vostri dipendenti.

Per offrirvi un servizio migliore, Seton utilizza dei cookie. Chiudi