Contattaci

Preventivo rapido

800-011831

Il mio carrello (0)
Le fasi della procedura di bloccaggio |

Le 4 fasi della procedura di bloccaggio

Per evitare gli incidenti che possono verificarsi durante i lavori di manutenzione e di riparazione dei macchinari industriali, è obbligatorio interrompere ogni fonte di energia (meccanica, elettrica, pneumatica,...) e bloccare i dispositivi durante questi lavori: questa procedura prende il nome di bloccaggio (Lockout).

Il bloccaggio è una procedura di sicurezza pianificata che impedisce la manipolazione dei macchinari durante gli interventi di manutenzione e riparazione. In questo modo, le persone che svolgono i lavori sui macchinari saranno protette contro ogni rischio legato al funzionamento di quest’ultimi.

 

La procedura di bloccaggio si divide in 4 fasi:


Preparazione e informazione

 

Fase 1 Preparazione e informazione

✔ Identificate il tipo di energia utilizzata (meccanica, elettrica, pneumatica,...) e preparate il bloccaggio della fonte (chiusura delle valvole, interruzione della corrente…).

Informate gli utenti dei dispositivi da bloccare e dei lavori da intraprendere.

 



Arresto e bloccaggio

 

Fase 2 Arresto e bloccaggio

✔ Interrompete il funzionamento delle attrezzature e dei macchinari interessati.

Bloccate le fonti di energia.





Arresto e bloccaggio

 

Fase 3 Test di riparazione e/o manutenzione

Per essere sicuri che il macchinario sia completamente isolato, eseguite un test su tutti i comandi degli impianti e dei circuiti elettrici sui quali intervenite.

Eseguite il vostro intervento.





Ripristino del funzionamento degli impianti

 

Fase 4 Ripristino del funzionamento degli impianti

Dopo aver terminato i lavori e aver rimosso i vari dispositivi di bloccaggio, provate i vostri macchinari.

✔ Prima di ripristinarne il funzionamento, prevenite tutti i dipendenti interessati.

 



>> Per orientarsi nella scelta del lucchetto più adatto alle vostre esigenze, consultate la nostra pagina dedicata ai lucchetti per il bloccaggio