Contattaci

Preventivo rapido

800-011831

Il mio carrello (0)

Dispositivi di collegamento anticaduta

Hai bisogno di aiuto? Hai bisogno di aiuto? Come scegliere il vostro sistema anticaduta? Il dispositivo di collegamento è uno dei componenti essenziali di un sistema anticaduta. Questo dispositivo permette di collegare l'imbracatura di sicurezza del lavoratore al punto di ancoraggio. Per garantire la sicurezza dei professionisti dell'edilizia, delle compagnie elettriche, dei tecnici della manutenzione e dei lavoratori dello spettacolo, Seton vi propone una gamma specifica di cordini e dispositivi anticaduta retrattili.

5 prodotti

Acquista per Ordina per

Griglia Lista

Acquista per :
Peso  
0.774 kg(1)
1.040 kg(1)
1.200 kg(1)
1.252 kg(1)
Lunghezza  
1.15 m(1)
1.5 m(1)
2 m(3)
Materiale  
Poliestere(2)
Poliammide(2)
Nylon(1)

FAQ - Dispositivi di collegamento anticaduta


A cosa serve un dispositivo di collegamento?

Il dispositivo di collegamento consente di collegare l'imbracatura di sicurezza al punto di ancoraggio. Protegge l'utilizzatore dalla caduta, grazie ad un assorbitore o dissipatore di energia, che serve a disperdere l'energia cinetica acquistata dall'utilizzatore nel corso di una caduta, rallentandone la velocità. il tipo di collegamento da utilizzare dipende dal tirante d'aria e dall'altezza alla quale lavorate. In generale, si distinguono 3 tipi di dispositivo di collegamento:

Cordino anticaduta con assorbitore di energia

Questo sistema di collegamento è costituito da un cordino anticaduta di almeno 2 metri di lunghezza e da 2 connettori. Ogni cordino anticaduta deve essere munito di un assorbitore di energia, che consente di ridurre l'impatto della caduta sul corpo, a differenza del cordino di trattenuta. Quest'ultimo infatti ha lo scopo di impedire all'utilizzatore di raggiungere una zona a rischio di caduta, ma non offre alcuna protezione in caso di caduta e si utilizza in situazioni con un fattore di caduta 0. In funzione del lavoro da eseguire, si consiglia di scegliere un cordino sufficientemente lungo e allo stesso tempo sufficientemente corto da minimizzare il tirante d'aria. Tutti i nostri cordini e assorbitori di energia sono conformi rispettivamente alla norma europea EN 354 e EN 355.

L’anticaduta mobile

In caso di caduta o scivolamento, un anticaduta mobile si blocca automaticamente e arresta immediatamente la caduta. L’anticaduta mobile scivola in posizione automatica per dei lavori verticali e in posizione manuale per dei lavori orizzontali. Il vantaggio è che può essere utilizzato per dei lavori ad altezza ridotta poiché dispone di un debole tirante d'aria. L’inconveniente di questo tipo di dispositivo di collegamento è che, per poter arrestare una caduta, esso deve essere utilizzato in linea con il punto di ancoraggio. Per una superficie inclinata, scegliete piuttosto un cordino anticaduta. Come già indicato, un anticaduta mobile non va confuso con una linea vita (o linea di ancoraggio). Nella nostra gamma non sono disponibili dispositivi di collegamento anticaduta mobili.

Il dispositivo anticaduta retrattile

Un dispositivo anticaduta retrattile è comparabile alla cintura di sicurezza di un'automobile. Esso è composto da un nastro retrattile che si srotola e si riavvolge in base ai movimenti dell'utilizzatore. Un dispositivo anticaduta retrattile arresta una caduta quasi immediatamente grazie all'assorbitore di energia integrato. Questo sistema può dunque essere utilizzato per i lavori con un debole tirante d'aria. Inoltre, esso offre una grande libertà di movimento. la lunghezza del nastro varia da 1,5 metri a una decina di metri. È importante scegliere un modello adatto alle vostre condizioni di lavoro. Se vi spostate spesso, è preferibile optare per un nastro sufficientemente lungo. Attenzione però: l'arresto della caduta è garantito unicamente quando il dispositivo anticaduta funziona in un angolo di massimo di 30° al di sotto del punto di ancoraggio. In altri termini, un dispositivo anticaduta retrattile non deve essere utilizzato su un piano inclinato e ancora meno su un piano orizzontale. Tutti i dispositivi anticaduta retrattili presenti nella nostra offerta sono conformi alla norma europea EN 360.
Per scegliere l'attrezzatura anticaduta adatta al tipo di intervento che dovete effettuare, ponetevi la seguente domanda:

Come determinare il tirante d'aria di cui ho bisogno?

Il tirante d'aria è la distanza necessaria, al di sotto dei piedi dell'utilizzatore, per evitare che questi colpisca il suolo in caso di caduta. Conoscere il tirante d'aria è importante per due ragioni:
  • Scegliere la lunghezza del cordino: Un cordino misura al massimo 2 m di lunghezza. Se il tirante d'aria è debole, utilizzate un cordino più corto. Considerate anche l'allungamento dell'assorbitore di energia.

  • Scegliere il tipo di dispositivo di collegamento: Per dei lavori ad una grande altezza, potete scegliere tra diversi dispositivi di collegamento. Al contrario, per dei lavori ad un'altezza ridotta, scegliete piuttosto un dispositivo anticaduta retrattile o una fune/cavo con un anticaduta mobile. Questi dispositivi arrestano una caduta quasi immediatamente, mentre, se si utilizza un cordino, occorre tenere conto anche dell'allungamento dell'assorbitore.


  • Ricordate che:
  • Il tirante d'aria = Lunghezza del cordino + assorbitore dispiegato + altezza dell'utilizzatore + spazio di sicurezza.

  • Il tirante d'aria < della distanza tra il punto di ancoraggio e il suolo o l'ostacolo più vicino.


  • Qual è la durata di vita del materiale di protezione anticaduta?

    Un dispositivo anticaduta ha una durata massima di 10 anni a contare dalla data di fabbricazione del prodotto. Tuttavia, occorre considerare l'utilizzo che se ne fà (intensivo o occasionale) e i fattori ambientali che possono ridurre la durata di vita del vostro materiale. In ogni caso, in base alla norma europea EN 365, una volta all'anno è obbligatorio eseguire un'ispezione da parte di una persona competente e opportunamente formata. Considerate anche che, se la vostra attrezzatura ha subito una caduta dall'alto, è obbligatorio sostituire i componenti che hanno arrestato la caduta, anche se non sono danneggiati.
    Per la manutenzione della vostra attrezzatura, utilizzate dell'acqua fredda e limpida con un detergente delicato. Strofinate con una spazzola e lasciate asciugare in un luogo ben aerato. Evitate di utilizzare una fonte di calore per asciugarla.

    Prodotti complementari - Rendere sicuro il lavoro in quota


    Completate la vostra attrezzatura anticaduta consultando la nostra gamma di imbracature di sicurezza e i nostri dispositivi di ancoraggio. Seton mette a vostra disposizione anche dei kit anticaduta, che raggruppano l'attrezzatura di base per il lavoro in quota.
    Per fornire una protezione completa ai vostri dipendenti, scegliete dei Caschi di sicurezza e accessori , degli Occhiali di sicurezza e accessori e delle Scarpe antinfortunistiche adeguati alla vostra attività. Infine, ricordate ai vostri dipendenti l'obbligo di utilizzare dei dispositivi di protezione individuale, grazie ai nostri cartelli di obbligo di utilizzare dei DPI.

    Proteggetevi contro i rischi di caduta a livello, utilizzando i nostri prodotti antiscivolo.

    Per offrirvi un servizio migliore, Seton utilizza dei cookie. Chiudi