x

Il tuo browser non è aggiornato. Per una maggiore sicurezza e per accedere a tutte le funzionalità del nostro sito, ti consigliamo di scaricare una versione aggiornata del browser.
Aggiorna il tuo browser in meno di cinque minuti!

Contattaci

Preventivo rapido

800-011831

Il mio carrello (0)

Cartelli ”Area videosorvegliata” personalizzati

Descrizione

Videosorveglianza – FAQ

Cosa dice la legge a proposito della videosorveglianza?

L’attività di videosorveglianza è consentita ma devono essere rispettati alcuni principi fondamentali, tra cui la leggittimità e delle finalità chiare, prestabilite e legittime.

In Italia, l’obbligo di informare le persone interessate che si trovano o stanno per accedere ad un’area videosorvegliata era già previsto dal D.Lgs 196/2003, poi modificato dal D.Lgs 101/2018, al fine di adeguare la normativa nazionale al contenuto del Regolamento Europeo GDPR.

Il nuovo Regolamento Europeo UE 2016/679 (GDPR) (acronimo di General Data Protection Regulation), efficace in tutti i Paesi membri dell’Unione Europea dal 25 maggio 2018, ha apportato delle modifiche alla disciplina sul trattamento dei dati personali. L’obiettivo del GDPR è quello di creare un quadro di protezione dei dati rafforzato e armonizzato che tenga conto dei recenti sviluppi tecnologici (Big Data, dispositivi connessi, Intelligenza Artificiale) e delle sfide connesse. L’individuo si trova al centro del sistema giuridico e vede rafforzati i suoi diritti (consolidamento dell’obbligo di informativa, restrizioni in termini di ottenimento del consenso, nuovo diritto alla portabilità dei dati, alla cancellazione, ecc.).

Con il nuovo Regolamento Europeo anche il processo di videosorveglianza diventa più chiaro e le attività da svolgere per essere in regola non cambiano, ma diventano più precise e soggette a sanzioni.

In ogni area monitorata da telecamere deve essere posto un cartello “area videosorvegliata” indicante il nome dell’organizzazione e lo scopo dell’attività di videosorveglianza, sia nel caso in cui essa presuppone una registrazione, sia nel caso in cui essa è solo a scopo di fruizione.

Quali informazioni devono essere contenute nei cartelli per videosorveglianza?

Secondo il Regolamento GDPR (2016/679) la segnaletica informativa sulla videosorveglianza deve contenere alcuni elementi ”minimi” e imprenscindibili:

  • Informare che una determinata area o edificio è sottoposto a videosorveglianza.
  • Indicare le finalità della videosorveglianza.
  • Indicare la persona/servizio responsabile dell’attività di videosorveglianza da contattare.
  • Rinviare a un testo completo contenente tutti gli elementi di cui al Regolamento Europeo UE 679/2016 (GDPR).
cartello-videosorveglianza-non-conforme cartello-videosorveglianza-conforme-gdpr

Come personalizzare i vostri cartelli per ”Area videosorvegliata”?

  • I nostri cartelli possono essere personalizzati inserendo tutte le informazioni richieste dal Regolamento GDPR.
  • Possono essere creati e ordinati 24 ore su 24, 7 giorni su 7!
  • Sono estremamente facili da ordinare. È sufficiente seguire le diverse fasi previste dalla nostra applicazione:
  1. Modello:
  2. Possibilità di scegliere tra un orientamento ritratto e un orientamento paesaggio.
  3. Dimensioni:
  4. Diverse dimensioni disponibili:
    - 8 per il modello in PVC.
    - 6 per il modello in poliestere laminato.
  5. Materiale:
  6. PVC
    • Materiale con un’eccellente resistenza all’abrasione e ai solventi.
    • Spessore: 1,5 mm.
    • Fissaggio: tramite uno dei nostri biadesivi. Possibilità anche di praticare dei fori per il fissaggio con viti. Ritrovate tutti i nostri sistemi di fissaggio per cartelli.
    • Uso: interno ed esterno.

    Poliestere laminato

    • Materiale resistente a graffi, abrasione e intemperie.
    • Realizzato sotto forma di etichetta autoadesiva laminata, rapida e facile da applicare.
    • Fissaggio: adesivo. Fissaggio diretto su qualsiasi superficie liscia pulita e asciutta.
    • Uso: interno ed esterno.
  7. Colore di fondo:
  8. Scelta possibile tra diversi colori: bianco, rosso, blu e giallo.
  9. Testo:
  10. Possibilità di inserire il vostro testo, unicamente con carattere Helvetica, in 3 campi distinti, risposizionabili in base alle esigenze, ciascuno con un numero massimo di righe predefinito.
    Potete anche scegliere il tipo di allineamento e lo stile del testo: grassetto, corsivo e/o sottolineato.
    Colori di stampa disponibili, variabili in base al colore di fondo scelto: bianco, nero, blu e rosso.
  11. Pittogramma
  12. Il pittogramma è obbligatorio e non può essere eliminato. Tuttavia esso può essere riposizionato sul vostro cartello in base alle esigenze.

Per altre soluzioni, ritrovate la nostra gamma standard di cartelli area videosorvegliata .

Ritrovate la nostra FAQ dedicata alla personalizzazione online oppure contattate il nostro Servizio Clienti all’800-011 831 (N° verde) o via mail all’indirizzo: servizio.clienti@seton.it.
Il nostro team è disponibile per rispondere al meglio a qualsiasi vostra richiesta e guidarvi nella realizzazione di tutti i vostri progetti.

Documentazione

Spedizione

Spese di spedizione

I prodotti in vendita sul nostro sito possono essere spediti in Italia e Canton Ticino. Il totale delle spese di spedizione sarà fatturato in aggiunta ai prezzi indicati sul sito e specificati nel vostro carrello.

  • € 5,90
  • GRATIS* a partire da € 50,00 (IVA esclusa).

*Condizioni valide unicamente per le consegna in Italia, ad esclusione dei prodotti pesanti e voluminosi, prodotti della gamma inverno, spese per spedizioni speciali e spedizioni nel Canton Ticino

> Saperne di più sulla spedizione

Il nostro sito web utilizza cookie e altri file simili al fine di migliorare e personalizzare l'esperienza cliente, ottimizzare i nostri servizi e monitorare le prestazioni del sito.


I cookie possono essere configurati nella pagina relativa alla nostra politica sulla privacy. Proseguendo la navigazione sul nostro sito senza modificare le proprie impostazioni, l'utente accetta il loro utilizzo.

✔ Accetta i cookie

Gestisci le tue impostazioni